Scuola calcio elite FIGC
US Montebello Parma
telefono
US Montebello Parma
email
Scuola calcio elite FIGC

 

 

federazioni

 

 

 

CONDIVIDI:

 

Oggi si è disputato sul campo Levoni di Piacenza l’incontro più importante della quarta giornata di ritorno del girone A della fase regionale Giovanissimi 2002, presente sul campo il nostro inviato Alessandro al quale passiamo immediatamente la linea.
Grazie Studio per la linea. Allo stadio Levoni di Gotico è finita in parità la sfida tra il Gotico e la Montebello 1-1: un risultato che non accontenta nessuna delle due contendenti che vedono così allontanarsi Reggio e Fraore sempre più vicine al traguardo del passaggio del turno.
E quindi doveva essere battaglia e così è stato e in effetti le squadre non hanno lesinato energie per superarsi.
E molta era l’attesa di capire se la Monte avrebbe o meno retto allo strapotere fisico del Gotico mostrato nella partita di " pallanuoto " dell’andata. Ebbene, a nostro giudizio, la Monte, che quasi sempre non fallisce le partite particolarmente sentite, anche stavolta ha lottato con i denti a centrocampo non facendosi mai sovrastare dai poderosi centrocampisti piacentini, anzi i lottatori centrali hanno più volte cercato di imbeccare le punte affinché colpissero una difesa statica e sempre in affanno non appena provavano ad affondare i colpi.
La partita, all’inizio molto equilibrata si è poi sbloccata verso la fine del primo con il gran goal di Barazzoni, che imbeccato da Sechi, non ha lasciato scampo all’aitante portiere locale che già per ben due volte nel corso del primo tempo era dovuto volare a respingere due insidiosi tiri da lontano degli attaccanti di Mister Battilocchi. Finisce il primo tempo quindi 1-0 con una Monte perfetta, senza sbavature e con un Attafi, che schierato nell’inedito ruolo di centrale al posto dell’infortunato Montanari, ha sciorinato davvero una bella prestazione.
Con le immagini ora, e ringrazio per il montaggio la camerawoman Gaibazzi, passiamo ad esaminare il secondo tempo.
Il Gotico, com’era prevedibile, parte di gran carriera alla ricerca del pareggio ma lo sfiora solo in una circostanza quando il numero 11, solo davanti a Lucani, si fa ipnotizzare dallo stesso tirando incredibilmente fuori da pochi metri.
La Monte allora reagisce, e da assoluta padrona del campo, sfiora più volte il colpo del k.o.
Ma nel calcio si sa, le partite  in bilico vanno chiuse, soprattutto quando l’avversario è alle corde e vede affievolirsi le forze per tentare il recupero.
E così a 5 minuti dalla fine,  l’arbitro, che fino ad allora aveva ottimamente diretto lo spareggio, vede una spinta in area ai danni di un centrocampista piacentino e decreta, tra lo stupore di tutti, un rigore assurdo che noi, con le immagini alla moviola della camerawoman non siamo riusciti  nemmeno a intravedere.
Ora con le immagini andiamo alla fine della partita quando Sechi si invola in area, trattenuto da dietro per la maglia da uno dei due centrali. Resiste alla carica ma quando entra in area viene recuperato in scivolata disperatamente dall’altro centrale che impatta sul pallone e sul piede del generoso bomber parmigiano: è rigore?
Dalle immagini sembrerebbe di no, fatto sta che l’arbitro va nel pallone ed oltre a non concedere nulla espelle il terzino dei neri Rosati Donelli, reo a suo parere di averlo offeso.
Ed ecco che con le immagini siamo al triplice fischio finale, dopo tre minuti di recupero, con la gioia dei giocatori piacentini verso i propri tifosi, forse consapevoli di aver ricevuto un regalo inaspettato in una partita quasi perfetta della Monte, a cui rimane l’amaro in bocca per l’ennesima occasione sprecata.
Finisce quindi 1-1.
Il migliore in campo per noi Attafi, il peggiore l’arbitro.
Per concludere direi che Mister Battilocchi, per come lo conosciamo nelle interviste che in passato ci ha rilasciato, avrà da essere sicuramente deluso per il risultato ma anche davvero soddisfatto per l’ennesima ottima prestazione di una squadra generosa, combattiva, ma che forse si sta condannando da solo per la mancanza di quell’istinto da killer che dovrebbe avere per mettere in cassaforte il risultato.

Prima di chiudere il collegamento e ripassarvi la linea, volevo per la cronaca segnalare che al termine della partita è avvenuto un episodio di nervosismo nei confronti dell’arbitro quando stava lasciando lo stadio Levoni. Alcuni supporters parmigiani gli avrebbero rivolto un pressante invito ad "evacuare", invito espresso in modo a dir poco colorito.
Di questo episodio non abbiamo le immagini, ma testimoni sul posto mi confermano dell’uso certo dell’espressione in dialetto parmigiano e quindi prevediamo, oltre al danno  del risultato, anche la beffa di una multa e magari il Daspo, se il tifoso reo verrà identificato.
Scusatemi Studio se sono andato oltre i 3 minuti concessomi ma era il big match della quarta giornata di ritorno e con la camerawoman Gaibazzi, che ancora ringrazio, abbiamo dovuto montare il servizio in fretta e furia affinché tutti gli sportivi di novantesimo minuto in attesa avessero il nostro atteso commento dallo Stadio Levoni di Gotico.
Grazie Alessandro, riprendiamo la linea da studio e chiudiamo il commento con le aride statistiche della partita e del campionato.
 La Montebello 2002 in maglia e pantaloncini neri inizia la partita agli ordini dell’arbitro Vallone  della sezione di Piacenza con la seguente formazione: 1 Lucani; 2 Rosati Donelli; 3 Montacchini; 4 Tosi; 5 Iemmi (capitano); 6 Casotti; 7 Battilocchi Mattia; 8 Attafi; 9 Sechi; 10 Barazzoni; 11 Gramostini. A disposizione: 12 Iannone; 13 Montanari; 15 Panelli; 16 Ferrari. Allenatore Max Battilocchi.
Al 26º del secondo tempo Ferrari è subentrato a Battilocchi, sono stati ammoniti per gioco falloso nel secondo tempo Battilocchi e Rosati Donelli, ed espulso Rosati Donelli.
La undicesima giornata di campionato ha  visto le vittorie del Fraore sul campo della Vigor Carpaneto per 3-0 dell’’Arcetana sul Tricolore Reggiana per 1-0, mentre la partita tra Inter Club e Reggio Calcio è terminata in parità 1-1.
Dopo 11 giornate di campionato guida la classifica il Reggio Calcio con 26 punti, seguito da Fraore con 22 punti, Montebello 18 punti, Gotico Garibaldina e Arcetana  17 punti,  Tricolore Reggiana 12 punti, Inter Club 7 punti, chiude la classifica il Vigor Carpaneto 1922  con 4 punti.
Prossima partita, quinta del girone di ritorno,  domenica 2 aprile 2017 ore 10,30 sul campo di Via De Gasperi contro la capolista Reggio Calcio, una partita difficile ed ancora più complicata per la sicura assenza di Rosati Donelli e per l’infortunio di Montanari (gli auguriamo di recuperare), ma ragazzi avete dimostrato sempre un grande carattere, che sicuramente metterete in campo anche domenica, per cui una settimana da affrontare con lo spirito da leoni per cercare di vendicare sportivamente la pesante sconfitta dell’andata, per portare avanti sino in fondo la speranza di passare il turno, consapevoli che dipendiamo dai risultati delle dirette avversarie e non solo dai nostri.
Inviato da Piacenza: Alessandro                     da Studio: Cesare

 

 

 

SPONSOR

 

IMMOBILIARE PUNTO ZERO

ELECTROSERVICE

BUCCI S.P.A.

CASABELLA COSTRUZIONI s.n.c.

DM SERVICE S.R.L.

INTESA SAN PAOLO S.P.A.

Audiomedica Centro Acustico Parma

capagio

Massimo Meli

Medi Saluser Centro Medico Diagnostico

PuliService

SCANDICAR

AITEC

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI

Questo sito utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento,
accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.